Non tutti sanno, neanche la maggior parte dei calabresi, che nella piana di Sibari, la pianura più grande della Calabria, situata sul versante ionico settentrionale della regione fra il massiccio delPollino e quello della Sila, ci sono circa 600 ettari di terreno coltivati a riso.